Le attività

L’azienda agricola offre: lezioni di equitazione, passeggiate guidate, percorso mountain trail, possibilità di pensione per cavalli e contratti di mezza-fida. Si occupa di allevamento ed addestramento equestre e organizza eventi formativi.

Scuola di equitazione e trekking

Si effettuano lezioni di equitazione per bambini ed adulti sia individuali che in piccolo gruppo; le lezioni sono organizzate in base al livello di apprendimento del cavaliere, da principiante ad esperto.

I percorsi formativi prevedono un avvicinamento all’equitazione caratterizzato da un approccio al cavallo rispettoso e gentile, dall’apprendimento della comunicazione non verbale e dalla costruzione di un rapporto con l’animale basato su collaborazione e fiducia reciproca. L’allievo deve imparare a prendersi cura del cavallo ancor prima di montarlo, deve essere in grado di capirne i messaggi e di soddisfare le sue esigenze per la salvaguardia del benessere psicofisico.

L’equitazione è uno sport a grande valenza educativa con notevoli benefici atletici: migliora la postura e il coordinamento motorio, favorisce una modalità corretta di respirazione, sviluppa la muscolatura dorsale e intensifica la tonicità muscolare.

Per i bambini più piccoli si organizzano attività ludico-ricreative in fattoria come preludio all’equitazione: attraverso il gioco si stimolano le competenze relazionali con gli animali, gettando le basi per un corretto avvicinamento a questa disciplina.

A ragazzi e adulti viene offerta la possibilità di formazione su diversi livelli: primo approccio, conoscenza e relazione, lavoro da terra, messa in sella, conoscenza o perfezionamento delle andature, preparazione alle escursioni a cavallo.

Per cavalieri esperti si organizzano trekking e passeggiate (di varia durata e diversa difficoltà) sulle splendide colline circostanti.

Pensione

L’azienda agricola accoglie in pensione (sia per brevi che per lunghi periodi) cavalli di ogni tipo, garantendo al proprietario una gestione competente tesa a soddisfare le loro esigenze. La tariffa mensile, pari a 250,00 euro, comprende la gestione di base e l’alimentazione mentre esclude le spese veterinarie, il pareggio, l’addestramento.

E’ possibile  stipulare un contratto di mezza-fida, che prevede l’utilizzo in esclusiva di un cavallo dell’azienda per alcuni giorni alla settimana; il costo della mezza-fida corrisponde a 150,00 euro mensili.

Allevamento

L’azienda agricola alleva e seleziona con passione cavalli americani (Quarter Horse, Paint Horse, Appaloosa), curando scrupolosamente la loro genealogia e tutte le fasi della crescita dei puledri dalla nascita all’avviamento al lavoro con l’uomo. La predilezione per queste razze deriva dall’osservazione quotidiana della loro indole: si tratta infatti di cavalli intelligenti e vivaci, disponibili all’apprendimento, docili, affidabili e versatili.

Addestramento

L’addestramento è fondamentale per l’attività dell’azienda, che sposa il metodo della doma etologica (detta “dolce”) su cui imposta l’educazione di puledri e cavalli adulti. La doma dolce, in inglese natural horsemanship, è una forma di comunicazione naturale con il cavallo incentrata sul linguaggio corporeo.

Le sue origini sono antiche (nel 350 a.C. Senofonte fu il primo a parlare di addestramento privo di dolore) ma solo tra l’800 e il ‘900 Federico Caprilli (capitano di cavalleria a Pinerolo) mise a punto un “sistema naturale di equitazione” secondo cui è più efficace adattare i movimenti del cavaliere alla naturale meccanica anatomica del cavallo piuttosto che costringere il cavallo a movimenti innaturali. Nel XX secolo aumentò il numero di addestratori che basavano le loro tecniche di doma sul rispetto per l’animale, ma fu Monty Roberts a diffondere su scala mondiale questo tipo di idee, fino ad allora considerate solamente “alternative”; in Europa è estremamente noto anche lo statunitense Pat Parelli, che fondò il proprio metodo sugli stessi principi etologici.

I principi della doma dolce riguardano: la comunicazione (l’uomo che deve capire ed adattarsi al linguaggio non verbale del cavallo), la collaborazione (il cavallo va stimolato ad apprendere un certo tipo di comportamento e non costretto ad eseguirlo), la relazione (il lavoro con l’animale  non è un addestramento di causa-effetto, ma l’esito di un rapporto di fiducia reciproca).

L’efficacia della doma etologica è chiaramente dimostrata dal ripristino dell’equilibrio psicofisico che alcuni cavalli sfortunati, con alle spalle un passato traumatico, hanno raggiunto dopo un periodo di inserimento nel branco de “Il Branco”. Il recupero di esemplari “difficili” è uno degli obiettivi dell’azienda agricola, che già in diverse occasioni è riuscita a dar loro una seconda possibilità di vita.

Mountain trail

Dalla primavera 2017 il “Branco” inaugura un nuovissimo percorso di Mountain Trail, che rappresenta per tutti gli amici dell’azienda un’occasione per mettersi alla prova e divertirsi con il proprio cavallo. Il Mountain Trail è una recente disciplina equestre che evidenzia e favorisce la relazione tra cavallo e cavaliere in un gioco di complicità, fiducia reciproca, precisione e velocità.

Ideato da Mark Bolender negli USA, il Mountain Trail consiste nel ricreare in un’area definita tutti quegli ostacoli naturali che si potrebbero incontrare durante un trekking in montagna: tronchi, ponti, pozze d’acqua, strettoie, etc. Oltre che un’esperienza entusiasmante per gli appassionati del mondo equestre, rappresenta anche un valido strumento, inserito in ambiente protetto e predefinito, da utilizzare nei percorsi di addestramento di puledri e cavalli adulti. La disciplina MTH ha numerosi vantaggi rispetto ad altre: è adatta per qualsiasi razza equina e tipo di monta (inglese o americana), può essere affrontata sia dalla sella che con il cavallo condotto alla lunghina, è aperta a cavalli e cavalieri di qualunque età ed esperienza. Durante le gare i punteggi vengono calcolati soprattutto in relazione allo stato emotivo del cavallo, premiando la qualità del rapporto cavallo-cavaliere ed il livello di rilassatezza, disponibilità ed autocontrollo dell’animale.

Formazione

L’azienda agricola offre periodicamente meeting e corsi di formazione tenuti da insegnanti qualificati e inerenti l’etologia, la comunicazione non verbale, l’addestramento, il massaggio e le cure naturali del cavallo.